Isc Borgo Solesta'- Cantalamessa

Un albero per il futuro

In occasione della Giornata Nazionale dell’Albero il Comando Unità Forestali, Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, hanno promosso una serie di iniziative di educazione ambientale su tutto il territorio nazionale, il progetto di educazione ambientale “Un albero per il futuro”, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e per la Transizione Ecologica, inserita nel programma ALL4CLIMATE e nel progetto “Radici della Legalità”.

Il progetto di educazione ambientale, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica, ha lo scopo di favorire negli studenti la consapevolezza dell’importanza degli alberi per la conservazione dell’ambiente e il contenimento dei cambiamenti climatici, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030. L’offerta delle 50000 piante autoctone da donare alle scuole si è arricchita, dallo scorso aprile, delle gemme dell’Albero di Giovanni Falcone, il Ficus macrophillacolumnarismagnoleides, divenuto simbolo di legalità e della lotta alle mafie che cresce davanti la casa del Giudice. Questi alberi contribuiranno a formare il “Grande bosco diffuso” formato dalle giovani piante messe a dimora da tutti gli studenti e che sarà visibile su un’apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio di CO2

L’Istituto “Borgo Solestà – Cantalamessa” è stato individuato tra le Istituzioni scolastiche del territorio presso le quali avverrà la messa a dimora di alcune delle piante sopracitate, in contemporanea con altri istituti in altre Regioni d’Italia di cui sarà data una rappresentazione attraverso la proiezione su vidwall del sito “Un albero per il futuro” (per visualizzare cliccare qui) , sul quale si illumineranno i punti corrispondenti alle nuove piantumazioni.